Pensiero a pedali

La settimana lontano dagli schermi si avvicina. Pronti?

FlyerTemplate2016

Come ogni anno, negli Stati Uniti viene celebrata la screen-free week (settimana lontano dagli schermi), un’iniziativa nata nel 1994 negli Stati Uniti che invita a passare una settimana senza schermi e riscoprire nuovi modi di passare il proprio tempo libero, magari più creativi e produttivi.

Quest’anno la settimana lontano dagli schermi verrà celebrata dal 2 all’8 maggio.

Dagli anni ’90 gli schermi che fanno parte delle nostre vite si sono diversificati, moltiplicati e son diventati più pervasivi. Ecco dunque che una settimana di digiuno dai media digitali può diventare un’occasione per riflettere sui nostri eccessi e correggere il modo in cui usiamo smart-phone, computer e TV.

L’iniziativa nel corso degli anni ha trovato sempre più sostenitori e attualmente conta come supporter molte importanti istituzioni educative americane. Anche perché diventa sempre più evidente la relazione tra l’eccessivo consumo di media e problemi di vario tipo in bambini e adolescenti: dalla ridotta soglia di attenzione all’obesità, passando per disturbi del sonno e quel disturbo sconosciuto ai bambini di solo venti, trent’anni fa: la sindrome da deficit di natura.

Pur rivolta a tutti, la screen-free week è pensata per essere realizzata soprattutto nelle scuole, in famiglia o all’interno di comunità e gruppi di amici, in modo da rendere più facile e divertente il disconnettersi. Ed è bene chiarirlo, si riferisce alle ore passate davanti a un schermo nel proprio tempo libero. Quindi se per caso il vostro lavoro vi porta a sedervi per 8 ore davanti a un pc, potete provarci lo stesso.

Io proverò ad accettare la sfida e vi racconterò com’è andata. Chiunque vorrà fare lo stesso e dirmi la sua sui benefici o difficoltà dell’impresa potrà scrivermi a strategiadelcolibri@gmail.com.

Siete interessati a provarci, anche solo per un paio di giorni,  ma avete paura di annoiarvi a morte? Ecco a voi 101 idee offerte da Screen-free week che sono state tradotte in italiano all’interno de La strategia del colibrì. Cercate e mettete in pratica quella che fa per voi. Tutte, ovviamente, meno la 47!

screen-free week_01screen-free week_02

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: